Il web moderno è sempre più ricco di navigazione “on the page”, senza ricaricamenti della pagina, con funzioni  ajax che ricaricano parte dei contenuti o eseguono operazioni lato server, ed è ormai naturale per l’utente vedere delle immagini che rappresentano un tempo di attesa ..i “Loader

Durante le chiamate ajax che eseguono operazioni (sincrone o asincrone) sul server, molto spesso i ritardo dovuto all’esecuzione del codice può essere troppo lungo e una non adeguata copertura di questi tempi da la sensazione all’utente che sulla pagina non stia avvenendo nulla. Così magari si è portati a cliccare nuovamente un bottone e ciò, oltre a non rappresentare una buona user experience, può causare problemi tecnici come duplicati di salvataggi nei Database o esecuzioni multiple di funzioni che possono creare seri problemi.

Per una migliore “user experience” è opportuno accompagnare ( senza esagerare ) le transizioni e i tempi di latenza con degli elementi che hanno appunto un duplice scopo:
-notificare all’utente che sulla pagina sta avvenendo qualcosa
-impedire eventi inattesi da parte dell’utente ( click multipli.. )

A questo scopo esistono molte possibilità di utilizzo di “loader”, alcuni integrati in framework (Kendo UI o jQueryUI ad esempio o anche  Sonic JS che abbiamo usato con ottimi risultati in passato). I loader sono molto spesso delle immagini in formato .gif animate come queste:

Vediamo invece come costruire un LOADER CSS3 in maniera molto semplice.

Una soluzione “portabile” in qualunque progetto è quella di realizzare un loader in puro CSS3, come nell’esempio qui sotto realizzato:

Il codice HTML:

<div class="container _loader">
    <div class="clear-loading loading-effect-2">
	<span></span>
    </div>
</div>

IL CSS:

._loader{
  background: #3498DB;
  color: #fff;
  text-align:center;
padding:30px 0;
}
.container {
  width: 100%;
  max-width: 1200px;
  margin: 0 auto;
}
/* Loading wrapper */
.clear-loading {
  text-align: center;
  margin: 0 20px;
  position: relative;
  -webkit-box-sizing: border-box;
  -moz-box-sizing: border-box;
  -ms-box-sizing: border-box;
  -o-box-sizing: border-box;
  box-sizing: border-box;
  display: inline-block;
}
/* Effetto loader*/
.loading-effect-2 {
  width: 100px;
  height: 100px;
}
.loading-effect-2 > span,
.loading-effect-2 > span:before,
.loading-effect-2 > span:after {
  content: "";
  display: block;
  border-radius: 50%;
  border: 2px solid #fff;
  position: absolute;
  top: 50%;
  left: 50%;
  -webkit-transform: translate(-50%, -50%);
  -moz-transform: translate(-50%, -50%);
  -ms-transform: translate(-50%, -50%);
  -o-transform: translate(-50%, -50%);
  transform: translate(-50%, -50%);
}
.loading-effect-2 > span {
  width: 100%;
  height: 100%;
  top: 0;
  left: 0;
  border-left-color: transparent;
  -webkit-animation: effect-2 2s infinite linear;
  -moz-animation: effect-2 2s infinite linear;
  -ms-animation: effect-2 2s infinite linear;
  -o-animation: effect-2 2s infinite linear;
  animation: effect-2 2s infinite linear;
}
.loading-effect-2 > span:before {
  width: 75%;
  height: 75%;
  border-right-color: transparent;
}
.loading-effect-2 > span:after {
  width: 50%;
  height: 50%;
  border-bottom-color: transparent;
}
@-webkit-keyframes effect-2 {
  from {
    -webkit-transform: rotate(0deg);
    -moz-transform: rotate(0deg);
    -ms-transform: rotate(0deg);
    -o-transform: rotate(0deg);
    transform: rotate(0deg);
  }
  to {
    -webkit-transform: rotate(360deg);
    -moz-transform: rotate(360deg);
    -ms-transform: rotate(360deg);
    -o-transform: rotate(360deg);
    transform: rotate(360deg);
  }
}
@keyframes effect-2 {
  from {
    -webkit-transform: rotate(0deg);
    -moz-transform: rotate(0deg);
    -ms-transform: rotate(0deg);
    -o-transform: rotate(0deg);
    transform: rotate(0deg);
  }
  to {
    -webkit-transform: rotate(360deg);
    -moz-transform: rotate(360deg);
    -ms-transform: rotate(360deg);
    -o-transform: rotate(360deg);
    transform: rotate(360deg);
  }
}