Realizzazione Siti e Portali Web – Wordpress CODING – Mobile APP – Consulenze SEO – Web design – Ecommerce     Login / Register

Aggiornamenti WordPress: problema pagina bianca. Come fare?

Oggi parliamo di una situazione che non è frequentissima, ma che può far perdere parecchio tempo se non si sa dove mettere le mani (e risolvibile in pochi secondi, sapendo cosa fare)

Forse vi è capitato che, subito dopo l’aggiornamento di un tema WordPress o di un plugin, appaia una pagina bianca che impedisce di fare qualsiasi operazione.

Innanzitutto è buona norma, in questi casi, attivare il debug. Per farlo occorre aprire il file wp-config.php, situato nella root dell’installazione, e modificare la seguente riga

A questo punto, ricaricando la pagina, dovrebbe comparire il messaggio di errore che spiega cosa è andato storto.

Se il messaggio riguarda un plugin, occorre disattivarlo. Naturalmente non si potrà disattivare dalla gestione plugin di WordPress. Un metodo veloce consiste nel rinominare la cartella del plugin: entrando nella gestione file del pannello di controllo dell’hosting, bisogna individuare la cartella dei plugins (tipicamente publitc_html/wp-content/plugins) e rinominare il plugin incriminato.

Se siamo fortunati, ricaricando la pagina, dovrebbe essere tornato tutto a posto. Il plugin sarà stato disattivato automaticamente, non essendoci più corrisponenza con il nome della cartella. Da qui in poi si tratterà di individuare il problema, magari reinstallando la precedente versione funzionante.

Se il messaggio di errore riguarda il tema, le cose potrebbero essere più complicate.

Uno dei possibili scenari è questo: pur utilizzando un Child Theme WP di un tema si è reso “obbligatorio” modificare il file functions.php del tema padre. Ovviamente non è una best practice, e il buon programmatore sa come intervenire esclusivamente sul functions.php del Child. Uno dei metodi è l’uso dell’accoppiata remove_action() / add_action(), che tratteremo in dettaglio in un altro articolo.

Ma se ormai il danno è stato fatto, il primo consiglio che mi sento di dare è questo: segnamoci tutte le modifiche che facciamo al tema originale (e ai plugin). In questo caso, al prossimo aggiornamento, sarà sufficiente rifare le sostituzioni. Se poi ci accorgiamo che la modifica in realtà è la correzione di un bug o di una mancanza degli sviluppatori, premuriamoci di segnalarlo. Ce ne saranno sicuramente grati 🙂

Tags: ,

Related posts

Leave a Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.




Top